La notte dei Senza dimora 2012

EVENTI, STILI DI VITA | 0 commenti

Chi è oggi un senza dimora? Potrebbe essere un signor Mario qualunque. Uomo, italiano, meno di 45 anni, vive al nord. Questo dicono i dati Istat tramite la “Ricerca nazionale sulla condizione delle persone senza dimora in Italia”, realizzata da Caritas, Fio.psd (la Federazione Italiana Organismi Persone Senza Dimora), Ministero del Welfare e Istat.

Come mai è un senza dimora? Le cause principali sono due e facilmente intuibili: la perdita del lavoro e/o la separazione dal coniuge. Sì, perché oggigiorno 4 senza dimora su 10 sono italiani, specialmente nelle grandi città.

A Bologna, Cantù, Catania, Foggia, Padova, Pisa, Rimini, Roma, Trento, Treviso, Vicenza e Milano il 20 ottobre sarà la “Notte dei Senza dimora”, appuntamento per sensibilizzare e far conoscere questa realtà. Se solo qualche anno fa i senza tetto erano per lo più stranieri extracomunitari, ora la situazione sta mutando e molto velocemente. Occorre prendere coscienza del problema.

Questa è una buona occasione. A Milano l’appuntamento è in piazza Santo Stefano già a partire dalle ore 17, con laboratori per bambini e adulti. Fino alle 19 sarà aperto anche uno speciale “sportello” per chiedere una consulenza legale agli Avvocati di strada Onlus. La cena sarà offerta dalla cooperativa agricola Iris Bio e preparata dalla Croce Rossa. Numerose le personalità che si esibiranno sul palco e i testimonial del mondo culturale e artistico italiano.La lettura di poesie scritte dagli stessi senza dimora regalerà alla serata una nota lirica.

A fine spettacolo si srotoleranno i sacchi a pelo e tutti i presenti saranno invitati a passare la notte all’addiaccio. Infatti la serata ha anche l’obiettivo di raccogliere fondi, che saranno utilizzati per la realizzazione de “La Notte”.  In piazza ci sarà un donation point gestito dal portale Retedeldono.it che permetterà ai presenti di dare il loro piccolo ma grande contributo ad una causa che riguarda tutti.

Uniamoci alle associazioni che promuovono questa atività e andiamo a fare un giro, a vedere chi sono oggi i senza dimora e, se possibile, perché no, portiamoci il sacco a pelo per la notte!

Fonte e info: comunicato stampa

Sabrina Lorenzoni

Sabrina Lorenzoni

Biologa ambientale

Blogger e green content writer, mi occupo di comunicazione digitale e divulgazione scientifica nei settori ambiente e biosostenibilità.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI POST DA QUESTA CATEGORIA

Biodiversità, il primo 3Bee Biodiversity Summit

Biodiversità, il primo 3Bee Biodiversity Summit

Il 19 aprile 2023 ho partecipato a Milano al primo Biodviersity Summit organizzato da 3Bee. 3Bee è una startup agri-tech che crea sistemi intelligenti per monitorare e diagnosticare la biodiversità sul territorio. Durante questa giornata di incontro e confronto,...

Orticola 2023, l’intelligenza dei fiori e delle piante

Orticola 2023, l’intelligenza dei fiori e delle piante

Questa edizione di Orticola 2023 è stata dedicata all'intelligenza di fiori e piante. Ho cercato di fissare con il mio smartphone alcune strategie evolutive che le piante hanno sviluppato nel corso dei secoli e te le racconto in questo post. L'intelligenza dei fiori a...