Due settimane con I Maestri del Paesaggio a Bergamo

ECOLOGIA, EVENTI, NATURA BIO

Piazza Vecchia a Bergamo diventa in questi giorni Piazza Verde con I Maestri del Paesaggio

Anche quest’anno Città Alta ospita dal 6 al 21 settembre “I Maestri del Paesaggio” edizione 2014, ovvero “International Meeting of the Landscape and Garden”, una manifestazione interessante che parla di paesaggio e architettura sostenibile.

Il tema di quest’anno è il potere rilassante e curativo delle piante, centro della manifestazione, con l’Associazione Arketipos “Healing Landscapes”. Il tema del verde come fonte di benessere, quindi, perché il verde fa stare bene sia dal punto di vista del fisico che dell’animo.

Il contatto con la natura incrementa il benessere e favorisce i processi di guarigione. L’uomo è un essere vivente in perenne stretto rapporto con l’ambiente che lo circonda e con gli altri esseri viventi [*]

Il benessere può derivare semplicemente dallo stare ad osservare ed ascoltare la natura nel weekend o dalla cura assidua di orti e giardini, come vediamo accadere sempre più spesso soprattutto nelle nostre caotiche e affollate città.

Per avere una reale dimostrazione di questo effetto benefico, mi sono trovata a passeggiare in Piazza Vecchia a Bergamo, immersa in un grande giardino a cielo aperto: la “Piazza Verde”. Grazie all’artista Peter Fink e ai curatori Lucia Nusiner e Maurizio Quargnale, si può sostare in un salotto sotto il cielo, tra piante e fiori, tavolini bianchi e divanetti, e passeggiare su un tappeto nei colori del rosa e del verde, gioia per bambini (più o meno grandi) che possono comodamente sdraiarcisi sopra in tranquillità. Una bella passeggiata documentata da numerose foto che ho piacevolmente condiviso.

Altro tema portante del 2014 è il dualismo cibo-natura, che ha trovato spazio nella manifestazione bergamasca come “trasformazione di natura in cultura” (secondo le parole di Carlo Petrini, fondatore di slow Food). A promuovere la cultura del cibo e dell’alimentazione secondo natura ci hanno pensato “gli aperitivi di paesaggio” curati dagli studenti degli Istituti Alberghieri.

Piazza Verde a Bergamo – particolare –

La fotografia di paesaggio al GAMeC
Sempre all’interno dell’ International Meeting of the Landscape and Garden ho concluso la mia giornata al GAMeC Galleria di Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo – visitando la mostra di fotografia del paesaggio di Long Chin San e Mario Finazzi.

Fotografi e disegnatori, appassionati della tecnica dell’inchiostro, si sono incontrati e hanno avuto l’occasione di scambiarsi lavori e idee. Per questo la mostra raccoglie insieme le loro opere sul paesaggio.

E così sono ospitate nella stessa sala, le piante di bambù, le cascate e le pagode della Cina e dell’India (di Long Chin San) e i nudi di donna, i corpi danzanti e i paesaggi dell’autore italiano. Il GAMeC ospita, inoltre, altre collezioni interessanti che vi racconterò nei prossimi post.

Un invito a tutti a passare una bella giornata in Città Alta! Il calendario della manifestazione per chi invece vuole dedicarsi ad un evento specifico.

[*] parole tratte dall’intervista pubblicata su BergamoSOStenibile al professor Giulio Senes, docente e ricercatore presso la Facoltà di Scienze Agrarie e Ambientali dell’Università degli Studi di Milano e direttore del Corso di Perfezionamento in Healing Gardens

Sabrina Lorenzoni

Sabrina Lorenzoni

Biologa ambientale

Blogger e green content writer, mi occupo di comunicazione digitale e divulgazione scientifica nei settori ambiente e biosostenibilità.

0 commenti

ALTRI POST DA QUESTA CATEGORIA